Centostorie è una libreria per bambini, specializzata in albi illustrati per i più piccoli e classici per l’infanzia.
E’ stata inaugurata nel settembre 2007 e da allora ogni settimana organizziamo letture animate, laboratori di manualità, mostre di giovani illustratori, feste e spettacoli.
All’interno della libreria c’è anche una caffetteria, per offrire a bambini e genitori una merenda da favola.
Da Centostorie inoltre è possibile organizzare feste di compleanno, coniugando cibo sano con intrattenimento, letture e giochi intelligenti.
L’idea di metter su una libreria per l’infanzia a Centocelle nasce come una sfida: cercare di costruire per noi stesse un futuro bello. Semplicemente.
Per alcune di noi era la voglia di uscire da un mondo del lavoro precario e con ritmi ossessivi, per altre l’occasione di canalizzare energie non ancora espresse e capacità sviluppate in anni di studio e di gavetta.
Senza crederci troppo i primi passi, poi sempre più nella consapevolezza che la libreria diventava un progetto di vita, un modo per darci una possibilità. Abbiamo lavorato per circa un anno, inventando sempre soluzioni flessibili a problemi diversi e incoraggiandoci a vicenda quando una di noi smetteva di crederci, scoprendo il ritmo rapido che separa una bella idea dalla sua realizzazione pratica. Nell’alternarsi di speranza e coraggio. La speranza che potesse esistere un modo, un meccanismo per non smettere di pensare che ci sia una possibilità valida nascosta dietro le pieghe di un’idea folle e il coraggio nostro e di coloro che ci sono stati accanto nel credere che i sogni sono dei traguardi.
Così abbiamo costruito pezzetto – pezzetto questa storia e ora non ci resta che sbalordirci quotidianamente di aver fatto una cosa pazzesca e bellissima.
Grazie al comune di Roma che ha creduto nel nostro progetto, ma soprattutto ai nostri mariti, compagni, amici che non hanno mai smesso di offrirci riparo certo dalla nostra incredulità.

 

le libraie


Aurora
Libro preferito: “Nel paese dei mostri selvaggi”. Film preferito: “Ogni cosa è illuminata”. Piatto preferito: “Crepes con nutella”.


Antonella
Dicono che Antonella sia nata dall’unione tra Jane Austen e il Bianconiglio di Alice nel Paese delle meraviglie.