Ti sfido a non sbadigliare
di Hélène Boudreau – ill. Serge Bloch
Clichy – e.15

Mettere a letto i pargoli è una battaglia quotidiana. Ci sono almeno settemila metodi per metterli a dormire e millemila storie della buona notte o per farli crollare dalla disperazione, e se ce ne sono così tante è sintomo che noi genitori condividiamo tutti un problema. Difficile da risolvere almeno quanto togliergli il pannolino quando lo dice la scuola e non quando lo decidano loro. Ti sfido a non sbadigliare, edito da Clichy, ci mette dalla parte del bambino. Il protagonista ha le idee ben chiare: se sbadigli sei fregato, l’ora della nanna è arrivata qualunque cosa tu faccia per rinviarla. Così questo albo illustrato grande e divertente diventa una lista ragionata di azioni per non sbadigliare, ma quando hai sonno hai sonno e ti diventa difficile non pensare alla bocca di un orango cuccioloso che allunga le braccia in cerca di coccole.

Ora, se non lo avete ancora capito, Ti sfido a non sbadigliare è una trappola perfetta con tanto di sorrisi che si trasformano in bocche spalancate e sbadigli. Perfetta se riuscite a non sbadigliare voi, altrimenti potete sempre provare la strategia della “pennica”: il bimbo gioca sereno, il genitore si fa un pisolino.