Vinci un albo illustrato in 3 mosse


Torna “La pesca dei libri – il giveaway di Centostorie”: gioco-concorso per vincere un albo illustrato. L’appuntamento diventa mensile, così avete più tempo per votare e per sperare! Aggiudicarsi il libro è semplicissimo, basta seguire bene le istruzioni:

1 – segnala questo post sul tuo blog o sul tuo profilo di Facebook (in questo caso devi prima diventare nostro fan, andando sulla pagina http://www.facebook.com/centostorie e cliccando sul tasto “mi piace”);

2 – lascia un commento a questo post con il riferimento alla segnalazione e con la tua email (es: “ciao, sono Pierina, ho condiviso su FB, il mio profilo è questo http://www.facebook.com/profile.php?id=12324567891o”);

3 – incrocia le dita.

Attenzione: non è sufficiente cliccare sul tasto “mi piace” di questo post; l’estrazione viene fatta solo tra i commenti.

Tra tutti i partecipanti verrà estratto il vincitore che riceverà a casa l’albo delle settimana. Facile no?

Il libro in palio per il mese di settembre è: Mumi senza memoria di Gabriele Clima – ill. Chiara Carrer – Il Gioco di leggere [micro-recensione].

Mumi senza memoria

Per partecipare c’è tempo fino alla mezzanotte del 26 settembre. Il vincitore verrà annunciato la mattina del 27 settembre.

La gara è aperta. In bocca al lupo a tutti.

Related Posts with Thumbnails

30 thoughts on “Vinci un albo illustrato in 3 mosse

  1. ..siete nel mio quartiere, vi seguo da tempo ma non ho avuto modo di venirvi a trovare,.,,, Ora che Alessandro sta crescendo non manchera’ occasione!

  2. Ciao. Sono nuova da queste parti ma anche a me piace molto parlare di libri per bambini e mi fa molto piacere partecipare a questa iniziativa. Piacere di conoscere tutti voi. Ho inserito il link sul mio blog. Domani proverò anche ad inserirlo nel mio profilo. Ora vado un po’ di fretta.

  3. ecco… partecipo anche io: miss sbadataggine che aveva commentato il giveaway di luglio pensando fosse questo… ora è tutto giusto (ehm, spero!) ho corretto anche il link nel mio blog, spero almeno di non aver indotto altri nell’errore… scusate ancora! ciao, linda

  4. Fantastica questa idea applicata ai libri per l’infanzia. Lavoro nel marketing e vado pazza per i libri d’illustrazione per l’infanzia. Vedere che chi lavora in questo mondo cerca nuove strade per comunicarsi e per far sognare mi rende davvero speranzosa. Bravi! Ah, ovviamente ho condiviso! http://www.facebook.com/boschin.ilenia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*