5 domande a Francesca Quatraro


Pugliese, classe 1972, Francesca Quatraro è un’illustratrice davvero speciale. Trasforma le storie che le capita di ascoltare in coloratissimi acquarelli, ma state attenti a lasciarla da sola davanti a una parte bianca…  Per le amiche di Centostorie ha riservato una speciale promozione: per scoprirla, volate alla fine dell’intervista.

Quando è iniziata la tua attività di illustratrice?
Ho iniziato anni fa, nel 2006, auto producendo il mio primo libro “Confine”, un lavoro realizzato con pochi mezzi ma per me ancora il più emozionante. Poi ho pubblicato qualcosa per Il Castoro, per la rivista Un due tre Stella, contemporaneamente vincevo il concorso Casa della fantasia e partecipavo ad altri concorsi… piano piano si
costruiva una strada che ancora adesso è tutta in costruzione… I miei ultimi lavori pubblicati sono per una casa editrice francese Rond de Lune.

Chi sono i tuoi illustratori preferiti?
Mammina bella che domanda difficile! Così su due piedi i primi che mi vengono in mente sono Chiara Carrer, Olivier Tallec, Jimmy Liao, Joanna Concejo… ma è un elenco incompleto, che sempre cambia.

officina mezzaluna

Qual è la storia che vorresti tanto illustrare?
Da quando è nato Matteo ho cosi difficoltà a concentrarmi su un lavoro che richiede molto tempo, che mi sembra un sogno illustrare un libro… invece vorrei tanto illustrare per bene i racconti di due mie amiche scrittrici Alice Brière-Haquet e Coralie Debeauvais Saudo, i primi bozzetti sono sulla mia scrivania che aspettano pazienti di diventare illustrazioni definitive.

Cosa consigli a chi vuole diventare illustratore?
Trovo molto vero quello che spesso si dice: disegnare tanto, cercare un proprio stile anche se non è di moda, vedere e studiare cose diversissime tra loro. Io per mia personale esperienza posso aggiungere: siate audaci e cercate di autoprodurvi. Scrivo questo per vari motivi: lavorare su un libro intero richiede un impegno diverso che realizzare solo lo story board e 3 tavole; presentarsi a un editore con un libro dà una sensazione diversa del vostro lavoro; per me è stato molto gratificante vedere circolare i libri autoprodotti e vedere che delle persone li acquistavano, per poche copie che possono essere fa bene all’anima vedere che il lavoro di mesi viene apprezzato da qualcuno

A cosa stai lavorando in questo momento?
In questo momento riesco a portare avanti solo illustrazioni per privati. E’ nato per caso questo aspetto del mio lavoro, che ho racchiuso in “sussurra colori d’amore”, io disegno su commissione i racconti di chi mi contatta. Sono racconti privati o di sogni o di un qualcosa che si vuol augurare. E’ buffo perché lavoro sempre su “racconti” ma questa volta veri, non diventano un libro ma quadri, illustrazioni singole o trittici. Da pochissimo, inoltre, le mie illustrazioni diventano a decorazioni per le stanze dei bambini (vedi foto in fondo)! E’ un lavoro che non immaginavo di poter fare, invece mi diverte molto ed è bellissimo vedere un disegno enorme a tutta parete!

Per tutte le amiche e gli amici di Centostorie: oggi affrescare la stanza del vostro pargolo ha un prezzo speciale! Segnalando questo post, Francesca realizzerà la vostra personalissima cappellasistinadellafantasia con uno sconto del 30%! (offerta valida fino al 15 settembre 2011). Contattatela qui.

sito: http://officinamezzaluna.weebly.com/

officina mezzaluna

officina mezzaluna

officina mezzaluna

officina mezzaluna

x

Related Posts with Thumbnails

2 thoughts on “5 domande a Francesca Quatraro

  1. Graziegrazie :))@TOTO:Gracias Toto! No creo que se puede comprar en Espaf1a, pero tal vez si le esicebrs a Sahar (saharbardaie@yahoo.com), puede preguntar cf3mo conseguir las cartas que quieras!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*