5 domande a Eva Montanari


Eva Montanari illustratrice

Riminese, classe 1977, Eva Montanari ha pubblicato i suoi lavori in Italia per Logos, Kite Edizini, Arka, ma anche all’estero: Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Germania, Giappone… Ne abbiamo parlato qualche settimana fa, recensendo il suo splendido lavoro su Degas. Oggi l’abbiamo intervistata per voi.

Quando è iniziata la tua attività di illustratrice?
Ho iniziato circa dieci anni fa, un poco di più, anzi.

Chi sono i tuoi illustratori preferiti?
I miei illustratori preferiti sono sempre diversi; devo dire che negli anni ho molto amato il lavoro di Lizbeth Zwerger, e ultimamente quello di Kitty Crowter e Camilla Engman. Mi piacciono molto anche artisti che lavorano nel campo del fumetto come Dominique Goblet ed Emmanuele Fior.

Qual è la storia che vorresti tanto illustrare?
Se dovessi scegliere direi senz’altro Alice nel paese delle meraviglie.

Cosa consigli a chi vuole diventare illustratore?
Guardare, leggere, ascoltare e poi…disegnare, disegnare, disegnare.

A cosa stai lavorando in questo momento?
Ora sto finendo le illustrazioni a colori di un libro che uscirà in Inghilterra il prossimo Inverno “A wolf tail”, una rivisitazione della storia dei tre porcellini. Ho molti progetti accantonati nell’attesa di finire questo lavoro, li riprenderò in mano non appena avrò finito.

link: www.evamontanari.com

Eva Montanari illustratrice

 Eva Montanari illustratrice

Eva Montanari illustratrice

Eva Montanari illustratrice

Eva Montanari illustratrice

Related Posts with Thumbnails

4 thoughts on “5 domande a Eva Montanari

  1. Eva è una straordinaria artista, i suoi lavori sono una poesia di parole e colore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*