Massimiliano Di Lauro

5 domande a Massimiliano Di Lauro


Massimiliano Di Lauro

Quando era piccolo sognava di essere Boris Becker, crescendo a iniziato quasi per caso a fare l’illustratore… Oggi intervistiamo Massimiliano Di Lauro, un giovane artista che abbiamo incontrato su internet e che ci piace molto. Ha all’attivo due pubblicazioni, ma siamo certe ne sentirete ancora parlare.

Quando è iniziata la tua attività di illustratore?
Ho scoperto il mondo dell’illustrazione per l’infanzia circa 2 anni e mezzo fa un pò per caso, quando mi sono imbattuto ne “L’angelo delle scarpe” di Joanna Concejo e Giovanna Zoboli.

Chi sono i tuoi illustratori preferiti?
Domanda difficile, anche perchè è una cosa legata ai periodi…un pò come la canzone o il colore preferito. Tuttavia direi Pablo Auladell, Joanna Concejo, Carll Cneut, Jesus Cisneros, Ezra Keats, Javier Zabala… Potrei andare avanti all’infinito.

Qual è la storia che vorresti tanto illustrare?
Quella che mi proporranno domani. Sicuramente quella che una volta finito di leggerla mi faccia dire “E ora da dove inizio?”.

Cosa consigli a chi vuole diventare illustratore?
In realtà starei tentando anch’io a diventare un “illustratore”. Però gli direi che è una vita di sacrifici, di delusioni e di difficoltà che però non sono nulla in confronto a quello che si prova ad avere tra le proprie mani il proprio libro.

A cosa stai lavorando in questo momento?
Sto per pubblicare un progetto di qualche tempo fa che si chiama “Buccia d’arancia” e sto iniziando proprio adesso a lavorare ad un altro progetto di cui ho appena avuto il testo. E poi nel cassetto ci sono altri progetti che aspettano il momento giusto per uscire.

link: www.massimilianodilauro.blogspot.it

Massimiliano Di Lauro

Massimiliano Di Lauro

Massimiliano Di Lauro

Related Posts with Thumbnails

One thought on “5 domande a Massimiliano Di Lauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*