antonio boffa

5 domande ad Antonio Boffa


antonio boffa

E’ il vincitore delle ultime due edizioni del Lucca Comics Junior e di altri riconoscimenti in Italia all’estero. Ha pubblicato le sue illustrazioni con Acco, Mammeonline e La scuola. Realizza anche splendidi piatti illustrati (da vedere e acquistare qui).Oggi intervistiamo Antonio Boffa.

Quando è iniziata la tua attività di illustratore?
Forse da sempre, perché mi sono interessato sin da piccolo alla pittura, all’incisione, alla ceramica e da ultimo sono approdato all’illustrazione. Un mondo straordinariamente bello e coinvolgente.

Chi sono i tuoi illustratori preferiti?
Per citare tutti gli illustratori che amo ci vorrebbe un elenco molto lungo.
Tra i tanti: Dusan Kallay, Stasys Eidrigevicius, Maurice Sendak, Leo Lionni, Stefan Zavrel, Kveta Pacovska, Roberto Innocenti, Lorenzo Mattotti, Carll Cneut, Sergio Toppi…

Qual è la storia che vorresti tanto illustrare?
Senza dubbio Pinocchio. A dire il vero ho un progetto nel cassetto da tempo, lo modifico in continuazione e spero che questo sogno si possa concretizzare.

Cosa consigli a chi vuole diventare illustratore?
Oltre a essere costanti nello “scarabocchiare” in continuazione, bisogna essere anche pazienti e umili e credere in quello che si fa.
Prendo una frase dell’ amico Alfredo Stoppa per sintetizzare questo lavoro: “Avere orecchie per ascoltare, grandi occhi per vedere e grande cuore per narrare”.

A cosa stai lavorando in questo momento?
Ho terminato da pochissimo progetti che usciranno a breve (Ed. Uovonero, Ed. Buk, Ed. Gruppo Abele).
In questo momento sto lavorando ad un progetto “magico”, in uscita per la Fiera di Bologna, ma per scaramanzia non svelo!

link: www.antonioboffa.com

Antonio Boffa

Antonio Boffa

antonio boffa

antonio boffa

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*