5 domande ad Alessandra Cimatoribus


Una volta Emanuele Luzzati disse che c’era bisogno di rinnovare il repertorio dell’illustrazione per l’infanzia per disintossicare i nostri bambini dal monopolio dell’immaginario disneyano. Chissà se aveva mai sfogliato un albo illustrato da Alessandra Cimatoribus? L’illustratrice di oggi è certamente al di fuori di ogni canone a cui siete abituati. Lei dice di ispirarsi al Caravaggio, ma noi ci troviamo anche tantissimo Chagall. Le sue bellissime illustrazioni sono state pubblicate da Anicia, Fatatrac, Arka, Falzea e non solo.

Quando è iniziata la tua attività di illustratrice?
Nel 1992, ma il mio primo libro è stato pubblicato nel 1995.

Chi sono i tuoi illustratori preferiti?
Michelangelo Merisi, il Caravaggio!!!!

Qual è la storia che vorresti tanto illustrare?
Quella che ho nel cassetto da tanti anni e che mi appartiene.

Cosa consigli a chi vuole diventare illustratore?
Farlo soltanto se c’è passione ed autenticità.

A cosa stai lavorando in questo momento?
A un libro che parla di una vecchia molto cocciuta… Edizioni OQO, Spagna.

sito: http://www.alessandracimatoribus.com

Related Posts with Thumbnails

2 thoughts on “5 domande ad Alessandra Cimatoribus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*