131219_rulbarulba

Rulba rulba!


131219_rulbarulba

Rulba rulba!
di Emanuela Bussolati
Carthusia – p.15 – e.14,90

Ci dovrà essere prima o poi una petizione per chiedere all’Onu di riconoscere la lingua piripù. E quando ci sarà noi saremo i primi a firmarla e fare tazebao per chiedere alla cittadinanza di fare altrettanto. Non conoscete la lingua piripù? Non ci credo. Tutti hanno parlato almeno una volta l’esperanto del cuore, la lingua internazionale dei bambini.  

Qull’idioma primordiale fatto di suoni e invenzioni che precedono le parole, le evocano e le provovano. La lingua che parlano tutti i bambini del mondo prima di imparare l’italiano, il cinese o il turco.  L’unica vera via a una globalizzazione pacifica e solidale…

Dopo Tararì tararera (Super Premio Andersen nel 2010) e Badabùm, Emanuela Bussolati e Carthusia ci regalano un altro saggio della lingua piripù e delle sue mirabolanti possibilità comunicative. Stavolta si parla di bambini lentissimi a prepararsi, di chi sa godersi la vita e dei pericoli della giungla.

Consigliato per bambini dai 2 ai 6 anni con genitori-lettori con la voglia di giocare e di divertirsi insieme ai loro piccoli.

131219_rulbarulba2

Related Posts with Thumbnails

3 thoughts on “Rulba rulba!

  1. Buongiorno ragazze!
    Vi seguo da tanto e vi devo fare i complimenti.. per il lavoro che fate e per la vostra creatività!
    Ho un blog in cui scrivo recensioni di libri e con l’arrivo del nuovo anno aprirò anche un angolino dedicato ai bimbi. Ho già ricevuto alcuni libri della Sinnos molto molto carini 🙂
    Inutile dirvi (chissà quante volte avrete sentito questa frase, ne sarete davvero stufe :P) che mi piacerebbe aprire una libreria per bambini nella mia città (Aprilia), perciò credo proprio che mi iscriverò a uno dei vostri prossimi corsi!
    Buon lavoro e buone feste ^_^

  2. Emozionata che ci siano fans capaci di lanciare una petizione all’ONU per la lingua Piripù, vi ringrazio di cuore per la recensione e umilmente auspico però che prima vengano risolti molti altri problemi più urgenti.

  3. concordo pienamente sul fatto che la lingua Piripu’ venga riconosciuta dall’ONU e sono felicissima dell’uscita di un nuovo libro! Lorenzo si diverte tantissimo con tararì tararera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*